La Giornata delle Malattie Rare ricorre ogni anno nell’ultimo giorno di febbraio, in Italia si è celebrata per la prima volta nel 2008. La data prescelta non è casuale: l’ultimo giorno di febbraio, noto per essere mutevole ogni quattro anni, e quindi “raro”.

Lo scopo è quello di sensibilizzare l’attenzione dell’opinione pubblica e del mondo della politica sul mondo delle malattie rare e sui problemi di chi ne soffre.

Malgrado siano patologie che, presa una per una, colpiscono un numero ridotto di persone, nel loro complesso le malattie rare riguardano milioni di persone in tutto il mondo: malgrado ciò moltissime sono ancora non diagnosticate, se lo sono spesso non esiste cura e, talora quando una cura esiste è difficile, se non impossibile, procurarsi i medicinali per curarle.

Per questo è importante sollecitare la conoscenza di questo enorme problema, incoraggiando l’opinione pubblica a prendersi a cuore la sorte di chi soffre di una malattia rara, aiutandolo a sentirsi meno solo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here